Questo splendido video mostra San Francisco da 90.000 piedi in aria - fotografia - 2019

Calling All Cars: The Long-Bladed Knife / Murder with Mushrooms / The Pink-Nosed Pig (Giugno 2019).

Anonim

Cinque amici di San Francisco hanno recentemente inviato un pallone meteorologico tecnologicamente avanzato in un incredibile viaggio di 90.000 piedi che ha raccolto alcune straordinarie riprese aeree della loro città.

Caricato con una fotocamera mirrorless Sony a7S con obiettivo 10-18 mm f / 4, due fotocamere GoPro Hero4, un Hero3 + e uno smartphone Samsung Galaxy S5 (oltre a un tracker GPS e diverse batterie), l'intero kit è passato ad un'altitudine di 91, 470 piedi - più del doppio dell'altitudine di crociera di un aereo di linea commerciale - catturando alcune belle immagini su San Francisco prima che il pallone scoppiasse, riportando l'intero lotto sulla terra ferma a Salinas, 80 miglia a sud del suo punto di lancio.

Il meglio del contenuto è stato presentato in una accattivante sequenza di cinque minuti chiamata San Francisco - sopra le nuvole, incorporata sopra.

Gli amici - Bryan Chan, Ashish Goel, Tyler Reid, Paul Tarantino e Corey Snyder (alias Night Crew Labs) - sono riusciti a localizzare la loro attrezzatura in modo relativamente rapido a Salinas, un notevole miglioramento nel loro ultimo sforzo quando la telecamera è rimasta dispersa per un interi due anni, e fu trovato solo per caso.

In un post sul suo sito Web che descrive la sua missione più recente, il team descrive il momento in cui hanno trovato il pallone: ​​"Abbiamo immediatamente estratto le schede SD dalle telecamere e, con nostra grande gioia, abbiamo scoperto che tutte le telecamere avevano catturato alcuni filmati straordinari. Stavamo letteralmente saltando di gioia quando abbiamo visto i fantastici panorami del Golden Gate Bridge, del centro di San Francisco, del Bay Bridge, di Monterey Bay e di un gigantesco arcobaleno attraverso la Bay area.

Hanno anche catturato alcune incredibili riprese al rallentatore del palloncino che scoppia. "Si può vedere come lo strappo viaggia lungo più linee longitudinali, lasciandosi dietro una nuvola di polvere di talco", scrivono nel post.

L'avventura aerea è stata, in parte, una prova per un progetto molto più ambizioso che gli amici stanno pianificando per i difficili climi dell'Alaska, dove sperano di catturare le riprese dell'aurora boreale dall'alto. A giudicare da questo ultimo sforzo, sono a posto.